Lucia Del Grosso

Grande è la confusione sotto il cielo ……..

PERCHE’ MI VIENE LA TENTAZIONE DI LASCIARE L’ITALIA

maggio25

FESTA TOGATAAlcuni episodi danno la cifra del pollaio scacazzato che è diventato da un po’ questo Belpaese.

1) Franceschini manda qualche messaggino per invitare a votare la sua compagna candidata.

Succede il finimondo. Siccome non ci vedo nessuno scandalo mi chiedo se per caso non sono io ad essere diventata amorale. Una volta per definire il candidato sfigato si diceva: “A quello non lo vota nemmeno la moglie”. Questa invece per fortuna ha un compagno che la sostiene. E allora? Per farsi fare la campagna elettorale dal fidanzato si doveva mettere con un precario o un cassintegrato? E se non ne ha trovato nemmeno uno che le piaceva? Il problema è che Franceschini si è separato dalla moglie per mettersi con una più giovane di lui di 25 anni? Mi pareva che il divorzio, che in Italia è stato introdotto nel 1974, fosse stato metabolizzato. Credevo che questo fosse un Paese moderno. E invece come nei paesini anteguerra le comari spettegolavano sui fatti privati altrui oggi si mette alla gogna un amore su internet: è cambiato solo il mezzo, si è passati dalla lingua al clic.

2) I PM chiedono la prescrizione per Penati. I PM, non l’imputato. Penati annuncia che farà ricorso in Cassazione contro la richiesta. Ma non lo fa nel corso dell’udienza. E’ costretto a spiegare che lui si era già opposto nell’udienza del 13 maggio e che non era in aula perché gli avvocati gli avevano detto che la sua presenza non era necessaria, ecc. ecc.

In un Paese civile si sarebbe preso atto della volontà di Penati e nessuno si sarebbe messo a cronometrare il tempo della rinunciaalla prescrizione, se in tempo reale o dopo 10 giorni. Invece in Italia, che evidentemente Paese civile non è, anche gli scrittori si mettono a discettare se l’avvocato di Penati doveva fare questo o quello. Io che sono cresciuta a pane e lotte per i diritti sociali e civili sono confusa: per me gli imputati sono tutti uguali e tutti meritevoli della stessa tutela costituzionale. Essere di sinistra significa fare in modo che anche gli ultimi della scala sociale possano esercitare il diritto alla difesa, e questo diritto è difficile da far valere. Ma non ricordo che la sinistra che conosco io, quella che vuole un mondo migliore per tutti, abbia mai detto che i potenti invece sono esclusi da questo diritto. Abbiamo solo detto che nessuno si può sottrarre alla giustizia, ma una volta alla sbarra ultimi e potenti sono uguali: le garanzie e il rispetto della dignità valgono per gli uni come per gli altri.

3) Il cardinale Bagnasco viene fischiato al funerale di Don Gallo. Io sono atea, ma una chiesa non è una piazza. Se siete andati lì per commemorare Don Gallo portate rispetto a lui, Don Gallo, e non inscenate un’indegna gazzarra ad un funerale, porca miseria, ci sono altri modi per esprimere dissenso.

Questi sono solo alcuni episodi che certificano l’infimo livello culturale e morale in cui è precipitato questo Paese.

Me ne andrei volentieri in un posto più civile, se sapessi dove andare. Ma purtroppo la scelta della residenza è un fatto di classe: solo un numero ristretto di riccastri se la può scegliere. E generalmente sono quelli che contribuiscono fattivamente a trasformare il BELpaese in un pollaio scacazzato.

posted under Politica
8 Comments to

“PERCHE’ MI VIENE LA TENTAZIONE DI LASCIARE L’ITALIA”

  1. Avatar maggio 25th, 2013 at 17:21 claudio Says:

    Anche io


  2. Avatar maggio 25th, 2013 at 17:22 claudio Says:

    Mi correggo: anche a me


  3. Avatar maggio 25th, 2013 at 17:34 elisabetta barrella Says:

    Dunque, della vicenda franceschini, della quale francamente non me ne impippa un granchè, penso che l’unica differenza stia nel potere, e non nel fatto che il consiglio sia per Michela. Voglio dire che un consiglio di franceschini è più “convincente” del mio.
    Sul fatto di Penati, so per certo che il processo e la relativa procedura non sono robe facili per niente, io non mi ci sarei avventurata se fossi stata una commentatrice.
    Sui funerali di don gallo, mi pare che troppi pensassero di tirarlo per la tonaca e concordo con te.


  4. Avatar maggio 25th, 2013 at 22:41 Antonio Patrizi Says:

    Penso, che le tue squisite insofferenze, siano ampiamente condivise dalle persone oneste e DEMOCRATICHE,ed aggiungo:-Veramente Antifasciste! Non se ne può più di un pollaio di “CAPPONI”, polli che non possono riprodursi, ma buoni solo per l’ingrasso,e le carne, che blaterano ad ogni stormir di fronde,;non se ne può più! Aggiungo anche che aggredire ,gli agenti che proteggevano l’on. .Gelmini, da parte di deficienti, che qualcuno chiama studenti,sono il segno che di troppe intemperanze ,si soffocò la Democrazia! Alcuni, (DIVISASTRI) offendono la divisa che portano, ma aggredire continuamente le FORZE DELL’ORDINE,CHE FANNO IL PROPRIO DOVERE,CI DOVREBBE FAR RIFLETTERE:::Questa ,NON è libertà di dissentire, ma aggressione stomachevole,e che se mi fossi trovato a MASSA; MI SAREI MESSO DALLA PARTE DELLE FORZE DELL’ORDINE! Penso, che qualche foto,e relativo riconoscimento,ed un pò di servizio sociale, comincerebbe a far rinsavire più di qualche imbecille!La mia libertà INIZIA E FINISCE ,DOVE INIZIA E FINISCE LA TUA!Anche se si tratta di una ONOREVOLE ALQUANTO SGRADEVOLE,come Santa Ignoranza!


  5. Avatar maggio 26th, 2013 at 04:53 luciadelgrosso Says:

    😀


  6. Avatar maggio 26th, 2013 at 08:35 Armando Lodi Says:

    Vorrei andare via perche non riesco più’ a tenere il conto delle delusioni che questo paese mi ha dato negli anni ,anche se c’era sempre la speranza di migliorarsi alla prossima occasione. Ora questa speranza l’ho definitivamente persa!Questo e’ un Paese perso,senza più’ dignita,incapace
    proprio di indignarsi davanti alle brutture!Un paese grigio dove non esiste un colore chiaro ma solo tante sfumature.Non si sa chi e’ onesto e chi e’ disonesto,non si capisce chi e’ colpevole e chi e’innocente perche’ le sentenze dei tribunali non contano perche’ i processi si fanno nelle televisioni! E infine vorrei andare via perche’ un partito che e’ il primo responsabile della decadenza sopratutto Morale della Nazione,e’ chiamato a governare con i suoi sgherri pur avendo perso le elezioni!


  7. Avatar maggio 26th, 2013 at 10:49 Elena Says:

    Lucia come ti capisco. Mi considero fortunata a vivere in Francia anche se non faccio proprio parte della categoria ”riccastri” … Mi considero Europea … e spero che l’Europa prima o poi faccia anche presa nel nostro ”sentir comune” invece che considerarla una nemica a prescindere. Uscir dall’euro per diventar competitivi grazie alla svalutazione, come sostenuto dal famoso ”economista” Beppe Grillo … non tien conto di quanto ci costerebbe importare ad esempio il petrolio … il gas …insomma quello che ci serve per produrre in modo competitivo … senza contare che il debito ovviamente non dovrebbe esser pagato, viceversa il genio si sarà chiesto quanto costerebbe il nostro debito in lire invece che in euro? Siamo ”mal messi” ma tanto tanto … Dopo la DC … Berlusconi ! E adesso? Grillo! Eppure a sentir i sostenitori del M5S pare che tutti i problemi italiani siano riconducibili al PD … che dire? No comment …


  8. Avatar giugno 24th, 2013 at 22:58 renal dialysis Says:

Email will not be published

Website example

Your Comment:


befana

like box

contatore

4w


adsense1